Itinerari a Roma in tre giorni: cosa visitare?

Se volete visitare Roma e non avete molto tempo a disposizione se non un fine settimana lungo, ecco l’itinerario per girare la città eterna in tre giorni. Ovviamente la prima cosa da fare è quella di prenotare un hotel a Roma Centro, da cui muovervi agevolmente per arrivare in tutti i principali luoghi di interesse della città.

 

Il primo giorno nella capitale d’Italia

 

Per iniziare vi proponiamo la magnificenza del Colosseo, patrimonio dell’Umanità secondo l’UNESCO. Accanto ad esso troverete i Fori Imperiali, il Foro Romano, il Colle Palatino e superato l’Arco di Costantino, scoprirete il Circo Massimo: ecco dunque che, per quel che riguarda l’inizio, il vostro itinerario a Roma è stato creato.

Ovviamente fermatevi all’ora di pranzo in uno dei tanti ristoranti che vi propongono piatti tipici come antipasti a base di fritti (supplì, filetti di baccalà…) e poi un primo della tradizione culinaria romana come la pasta cacio e pepe o i bucatini all’amatriciana.

Nel pomeriggio vi consigliamo di raggiungere Piazza del Popolo dove si affacciano tre chiese molto note: Santa Maria del Popolo, Santa Maria dei Miracoli e la gemella Santa Maria in Montesanto. Proseguendo per il nostro percorso, vi proponiamo di seguitare per Via del Corso fino ad arrivare a Piazza Colonna ed inoltrarsi nelle stradine della piazza, dove troverete Palazzo Chigi.

 

Con una piccola deviazione,sempre disegnando il vostro itinerario in tre giorni nella capitaler vi consigliamo di visitare il Pantheon, ovvero il tempio di tutti gli Dei, per poi tornare sul Corso ed arrivare a Piazza Venezia dove potrete ammirare lAltare della Patria, Palazzo Venezia, il Campidoglio e i famosi Musei Capitolini.

 

Cosa fare nel resto del tempo

Per continuare il vostro iter turistico alla ricerca delle meraviglie di Roma, vi consigliamo di recarvi in Piazza San Pietro e ammirare la Basilica con la famosa cupola di Michelangelo, la statua della Pietà, la Sacre Grotte Vaticane ed infine i bellissimi Musei Vaticani. Per concludere il vostro percorso in questa zona fate visita a Castel Sant’Angelo e l’adiacente Ponte Sant’Angelo.

 

L’ultima giornata potrebbe essere sfruttata per un po’ di shopping: se alloggiate comunque in un albergo a ridosso della stazione da cui dovrete partire (presumibilmente Termini), potete andare su Via Nazionale: se avete un’ora di tempo potete anche visitare una delle mostre di arte allestite all’interno del Palazzo delle Esposizioni.

 

Il percorso è pressochè terminato, avete tanto da vedere, non scoraggiatevi se non riuscite a fare tutto: vi toccherà sfruttare un altro fine settimana a Roma!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *