VIAGGIARE AD UTRECHT  

Utrecht e’ di fatto una città-stato.  Lo splendido Kasteel de Haar e’ uno dei castelli più belli dell’Olanda, e si trova all’ingresso della città. Questa città sorse come uno dei principali avamposti dell’Impero Romano lungo il fiume Reno. Le sue chiese furono costruite per divulgare il Cristianesimo e nel medioevo divenne il centro ecclesiastico dei Paesi Bassi nel periodo in cui Amsterdam non era alto che una modesta stazione commerciale. E’ da sempre una città all’avanguardia dominata dalla torre del Dom (cattedrale) devastato dalle intemperie da cui si erge la guglia più alta del paese. Il suo carillon meccanico ha un vasto repertorio di motivi che riecheggiano sonori lungo le vie del centro per il piacere degli abitanti del luogo. Le strade lungo i canali sono pieni di negozi eleganti, ristoranti, e caffè. Inoltre la città vanta di un primato, con i suoi 40.000 studenti universitari e’ la più grande comunità studentesca olandese. Abbiamo parlato prima della cattedrale e prima di arrivare ad essa bisogna fare una salita di 465 scalini da dove potrete osservare straordinarie vedute panoramiche. Oltre a vedere la città da 112 Mt. Avrete anche modo di farvi un’idea di quali dovevano essere le dimensioni della cattedrale. Una volta scesi dalla torre noterete a terra una serie di pietre da selciato disposte in corrispondenza del vecchio perimetro della navata. Dopo queste pietre si trova il Dom la cattedrale. All’interno di essa si trovano custodite delle tombe. Alle spalle della cattedrale noterete l’elemento più affascinante di questa troika ecclesiastica il Klostergang un tranquillo chiostro apparentemente a un monastero che offre ospitalità a piccioni e fumatori di erba.

Allontanandovi dalla cattedrale dalla parte posteriore e camminando lungo Voetiusstraat raggiungerete la Pietrskerk (la chiesa più vecchia romanica dell’Olanda) costruita nel 1048. Non si conosce l’orario di apertura ma provateci ad andare di Sabato o Domenica.

Abbiamo parlato prima della torre e per raggiungere essa prima tocca fare una serie di 465 scalini in salita ma potrete osservare un panorama fantastico. Costruita nel XIV secolo insieme al suo campanile e’ stato un punto di riferimento in questa zona durante tutto il Medioevo. Una volta scesi dalla torre noterete a terra delle pietre da selciato disposte in corrispondenza del vecchio perimetro della navata. Oltre le pietre si trova la cattedrale il Dom. Alle spalle della cattedrale c’e’ il Klostergang un tranquillo chiostro apparentemente a un monastero che offre rifugio a numerosi piccioni e fumatori di erba. Allontanandovi dalla cattedrale dalla  parte posteriore raggiungere la Pieterskerk costruita nel 1048 e risulta la più vecchia chiesa romanica dell’Olanda. In città inoltre esistono 14 musei molti dei quali hanno eccentriche accozzaglie di cimeli di vario tipo- il museo delle fognature e’ solo un esempio. Piuttosto interessanti invece sono quelli situati nel Quartiere dei Musei circa a 1 km della torre di Dom.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *